cosa fare in tanzania spiaggia kendwa zanzibar tanzania africa

Cosa fare in Tanzania

Escursioni

È possibile organizzare svariate escursioni, partendo da quelle nei Parchi Nazionali, a quelle nelle Riserve Faunistiche fino a quelle nelle città più importanti e nei villaggi che raccontano quale sia la vera Tanzania.
Nei Parchi Nazionali e nelle riserve faunistiche è possibile ammirare una vegetazione molto ricca: dalle acacie ai baobab, dalle palme alle foreste di sempre verdi, dalla savana alle foreste pluviali e tropicali, dai laghi al mare, dalle montagne ai vulcani.
C'è la possibilità di andare incontro ad ogni desiderio ed esigenza del turista.
È sempre bello poter visitare le città ed i villaggi locali, in modo da entrare in contatto con la cultura e le abitudini delle varie tribù che vivono in Tanzania.
Incontrare e conoscere, ad esempio, i Masaai è una delle esperienze più belle quando si visita questo paese.
Inoltre in questo modo è possibile conoscere il mito del Pangolino, animale considerato portafortuna per le tribù.
Avrete modo di vedere le incisioni rupestri e la Gola di Olduvai, denominata anche "la culla dell'umanità", dove si dice cha abbia avuto inizio la storia dell'uomo.
Inoltre vi sono molte rovine risalenti addirittura all'8° secolo d.C., avrete modo di visitare le città della Tanzania coloniale (fu colonia tedesca e britannica) e le tracce lasciate dal commercio degli schiavi.

Safari

Partecipare ad un safari è una delle esperienze che non potete lasciarvi sfuggire quando visitate la Tanzania!
Avrete la possibilità di vedere una grande varietà di animali, tra cui: ghepardi, giraffe, ippopotami, coccodrilli, facoceri, zebre, antilopi, iene, scimpanzé, scimmie, fenicotteri, uccelli e molti altri ancora.
Avere l'occasione di passare una notte in un lodge o in un campo tendato, avrete la possibilità di passare la notte immersi nella natura, con attorno i vari animali che vivono la loro vita, avendo la sensazione di essere loro ospiti.
Non perdetevi i tramonti e le albe tanzaniane, quando il sole i suoi colori, delle varie tonalità del rosso, illumina il paesaggio africano!

Non esistono solo i "safari tradizionali" in Tanzania!
Potrete provare a fare un Safari in Mongolfiera: in genere, inizia verso le 6 del mattino e dura circa 1-2 ore.
I safari in mongolfiera si tengono regolarmente solo nel Serengeti partendo da alcuni siti designati nell'area di Seronera; è stata scelta quest'area perché il disturbo per gli animali è ridotto al minimo.

Vi consigliamo di scegliere, se siete nel nord del paese, tra le vostre escursioni anche il Safari Notturno: potrete viaggiare in luoghi incantati baciati dalla luce della luna e vedere gli animali notturni e come gli altri vivano dopo il calar del sole.

Puoi anche scegliere di sposarti in Tanzania, in un Parco Nazionale. Immagina come sarebbe arrivare all'altare a cavallo, pronunciando il fatidico "Sì" con il Kilimanjaro sullo sfondo e i Maasai come testimoni.

Birdwatching

La Tanzania è uno dei paesi in cui vi è la maggior quantità di specie di uccelli al mondo.
Il birdwatching, quindi, è una delle attività principali quando visitate i vari Parchi Nazionali e le riserve faunistiche.
Potrete incontrare centinaia e centinaia di specie diverse nel loro habitat naturale o durante il periodo della migrazione!
Sicuramente non potrete non visitare e esplorare il Lago di Natron, famoso per i suoi fenicotteri rosa deliziosamente raccontati nel film Disney "Il mistero dei fenicotteri rosa".

Parapendio

Ci sono alcune favolose aree in cui praticare parapendio.
Se scegli di svolgere questa attività devi avere il permesso da parte delle autorità e dei villaggi locali.
È importante sapere che sorvolare i Parchi Nazionali è illegale.
Le aree in cui è possibile praticare il parapendio, al momento, sono: gli Usambara, la Rift Valley e numerose colline intorno al Monte Meru.

Arrampicate

I numerosi parchi della Tanzania offrono molte opzioni di arrampicata per i turisti.
Ogni montagna differisce dalle altre, per questo motivo è molto importante prepararsi ed informarsi bene prima di intraprendere le arrampicate.
Le mete più scelte sono il Kilimanjaro e il Monte Meru.
Però potete anche scegliere l'impegnativa salita al cratere di Ol Donyo Lengai, che passa attraverso alcuni fantastici paesaggi da cui si può ammirare la Rift Valley.
Il trekking fino alla cima del Monte Lengai, invece, è molto ripido ed è una vera sfida che viene provata solo da escursionisti esperti e con un buon livello di forma fisica.

Mountain Biking

Girare in mountain bike per la Tanzania offre una vasta gamma di terreni differenti per i ciclisti.
Potrete percorrere i parchi nazionali, facendo una sorta di vero e proprio safari, avendo l'opportunità di vedere i Big Five, il Kilimanjaro, il cratere di Ngorongoro, le montagne di Usambara e Uluguru e le splendide spiagge di Zanzibar.

Turismo Culturale

Con oltre 120 tribù diverse residenti, c'è abbondanza di storia locale e colori che si possono trovare in tutte le aree della Tanzania.
I tour culturali possono essere fatti come escursioni di mezza giornata o possono essere più lunghi, vivendo un paio di giorni tra la popolazione locale nei loro villaggi e città.
Pagaia tra le mangrovie e naviga con i pescatori sulle incontaminate isole sabbiose dell'Oceano Indiano, del Lago Nyasa e del Lago Vittoria.
Incontra i cacciatori "Hadza": unisciti alle restanti comunità nelle valli del Lago Eyasi e Yaeda o trascorri parte delle tue vacanze con gli abitanti della "Svizzera" della Tanzania mentre fai un'escursione attraverso le montagne di Usambara.
Ammira gli antichi sistemi di irrigazione o l'artigianato attuale, ascolta i metodi diagnostici di un guaritore tradizionale e potrai ottenere delle prescrizioni anche per te.

Vita da Spiaggia

Rilassarsi sulle bianche spiagge di Zanzibar, Pemba e Mafia; potrete vivere una bellissima e rilassante vacanza all'insegna di ogni comfort in resort da sogno!

Sub e Snorkeling

I fondali e la fauna marina della Tanzania sono impareggiabili! Le acque dell'Oceano Indiano sono sempre calde, vista la vicinanza all'equatore.
Potrete fare snorkeling e immersioni (a corrente o a parete).
Avrete l'opportunità di immergervi in fondali immacolati in cui vivono molte specie di pesci, dallo squalo balena al pesce spada per arrivare al marlin, inoltre potrete incontrare tonni, barracuda, ricciole del Pacifico, carangidi, una varietà di cernie e enormi murene.

Le immersioni possono essere effettuate tutto l'anno, tuttavia durante il periodo delle grandi piogge la visibilità può essere limitata.

Nautica e Canottaggio

La navigazione fluviale può farti passare accanto a coccodrilli addormentati e ippopotami, raccolti in mandrie semisommerse.
È possibile fare un safari in barca solo nella Riserva Naturale del Selous, dove il fiume Rufiji, il fiume Great Ruaha e numerosi laghi offrono ai visitatori una grande scelta.

Sui grandi laghi, le barche sono un mezzo di trasporto popolare e offrono ai visitatori la possibilità di vedere la vita dentro e intorno alle acque.
Sulla costa dell'Oceano Indiano, un giro in barca porta i visitatori ad esplorare le acque piene di pesci del Canale di Pemba, oppure a visitare le centinaia di isolette disseminate nell'Arcipelago di Zanzibar e nell'Isola di Mafia.
Lungo la costa, invece, offre ai visitatori la possibilità di viaggiare come fanno gli swahili: barche a vela di legno, il vento che riempie lentamente le vele, l'odore delle onde e un orizzonte blu che si increspa e si muove dolcemente.

Le escursioni in canoa in Tanzania sono un'opzione attiva per i visitatori che trascorrono alcuni giorni a esplorare i laghi del nord.
Le escursioni sulle rive del lago Manyara permettono di remare passando vicino ad oltre migliaia di fenicotteri rosa nelle acque poco profonde.
Nel Parco Nazionale di Arusha i Laghi di Momela sono una location eccezionale e spettacolare per le gite in canoa.

Pesca

Ci sono varie opzioni per godersi la pesca in Tanzania, per lo più si tratta di pesca in mare lungo la costa dell'Africa orientale che è incredibilmente ricca.
Le acque profonde dell'Oceano Indiano sono ricche di pesci di grossa taglia: dal marlin al tonno, dal pesce spada al barracuda.
Oltre ai pesci più grossi nelle acque della Tanzania potete trovare anche: le cernie, i dentici e altre specie locali popolano le acque costiere.
La pesca d'altura in Tanzania è organizzata da compagnie private, di solito i luoghi più popolari in cui vengono organizzate sono: Pangani e Dar es Salaam, nella parte continentale, e nell'arcipelago di Zanzibar, dove i resort e i lodge offrono charter di pesca che si avventurano a largo.

Anche i laghi d'acqua dolce della Tanzania offrono varie opportunità di pesca per i visitatori che desiderano avventurarsi fuori dai sentieri battuti.
La pesca lungo il lago Vittoria offre l'opportunità di sperimentare questa attività e osservare la vita intorno ai laghi della Tanzania.
È possibile organizzare battute di pesca dai villaggi circostanti e dai porti più grandi di Mwanza e Musoma.
Le visite al Parco nazionale dell'isola di Rubondo offrono anche ai pescatori una base da cui partire per intraprendere escursioni intorno al lago Vittoria e ai suoi affluenti.

Siti patrimonio UNESCO in Tanzania

Area di conservazione di Ngorongoro - Patrimonio UNESCO dal 1979.
Arte rupestre a Kondoa - Patrimonio UNESCO dal 2006.
Monte Meru - Vulcano attivo nella Tanzania del nordest a circa 70 km dal Kilimanjaro.
Parco nazionale del Kilimanjaro - Patrimonio UNESCO dal 1987.
Parco nazionale del Serengeti - Patrimonio UNESCO dal 1981.
Riserva del Selous - Patrimonio UNESCO dal 1982.
Rovine di Kilwa Kisiwani e Songo Mnara - Patrimonio UNESCO dal 1981.
Stone Town - Centro storico a Zanzibar, patrimonio UNESCO dal 2000.

pangolino tanzania africa
serengeti tanzania safari africa
inseparabili birdwatching tanzania africa
parapendio tanzania africa
mountain biking tanzania africa
spiaggia tanzania africa
snorkeling sub diving tanzania africa