parco nazionale udzungwa tanzania africa

Parco Nazionale dei Monti Udzungwa

Udzungwa è il Parco Nazionale più grande e più ricco di biodiversità, costituito da una catena composta da una dozzina di grandi foreste avvolte dalle montagne che si ergono maestosamente dalla pianeggiante distesa della costa della Tanzania orientale.
Questa catena è conosciuta da tutti come "i Monti dell'Arco Orientale", inoltre questo arcipelago è stato soprannominato "le Galapados africane" per le sue preziose varietà di piante e animali locali, come le violette africane.
Il parco copre una parte (circa il 20%) della catena dei monti Udzungwa, culminanti con i 2.579 metri di altitudine del monte Luhombero, sul confine orientale dell'altipiano centrale della Tanzania.
Le montagne dominano le valli formate dai fiumi Ruaha e Kilombero.
Quattro specie di uccelli sono una peculiarità di questo parco tra cui la nettarinia alirugginose e la pernice di bosco crestata, inoltre si trovano numerose specie di rettili e anfibi, alcune delle quali caratteristiche come il Cnemaspis uzungwae, una categoria di geko, e la Phrynobatrachus uzungwensis, una varietà di raganella.
Il parco ospita inoltre 11 diverse specie di primati, tra cui: cercocebo del fiume Sanje, cercocebo dell'altopiano, colobo rosso degli Udzungwa, galagone degli Uluguru e galagone degli Udzungwa.
Altri primati presenti sono il colobo dell'Angola, il babbuino giallo, il cercopiteco dal diadema e il cercopiteco grigioverde.
Nel territorio del parco vivono la gran parte delle specie di mammiferi tipiche della fauna africana quali l'elefante, il bufalo, il leone, il leopardo, l'ippopotamo, nonché numerose specie di antilopi, tra cui il cefalofo di Abbott, il cefalofo azzurro, il tragelafo striato e il saltarupi, il tasso del miele, numerosi viverridi, i pangolini, le manguste e gli iraci.
Recentemente è stata descritta una nuova specie di toporagno-elefante, il toporagno elefante dalla testa grigia o sengi dalla testa grigia.

Peculiarità del Parco Nazionale dei Monti Udzungwa:

  • si possono visitare meravigliose foreste e le cascate Sanje;
  • è un paradiso per gli escursionisti;
  • è possibile ammirare una vasta varietà di farfalle;
  • solo in questo parco si possono incontrare il colobo rosso di Iringa e il cercocebo del fiume Sanje;
  • le ricerche e le esplorazioni scientifiche stanno continuando imperterrite viste le continue scoperte di nuove specie;
  • potrete fare escursioni nella fitta foresta pluviale.

Cosa Fare

Birding safari (birdwatching), escursioni in mountain bike, scalata, safari a piedi, safari nella natura selvaggia, campeggio, safari di lusso.

Posizione

Copre un'area di circa 2.000 km². Il parco dista circa 350 km da Dar es Salaam e 65 km dalla città di Mikumi.

Come Arrivare

È a cinque ore (350 km) da Dar es Salaam; 65 km a sud-ovest di Mikumi.
È raggiungibile con fuoristrada da Dar es Salaam o Parco Nazionale di Mikumi.

Quando Andare

La temperatura nella foresta tropicale varia dai 9 ai 24°C.
È possibile visitare il parco tutto l'anno, anche se nel periodo delle piogge il terreno è molto scivoloso.

Dove Alloggiare

Camping all'interno del parco.
Due casette modeste ma confortevoli con camere con bagno interno a 1 km dall'ingresso del parco.

Per scoprire le bellezze del Parco vai alla Gallery