parco nazionale tarangire tanzania africa

Parco Nazionale di Tarangire

Il paesaggio è verdeggiante e attorno al fiume Tarangire si trovano estese paludi e pianure alluvionali, ma anche molti boschi.
Grazie al paesaggio che possiamo ammirare in questo Parco Nazionale il visitatore si sente nei panni dei pionieri che scoprirono la "vera Africa".

È conosciuto, soprattutto, per pitoni scalatori e le mandrie di elefanti.
Inoltre all'interno del parco è possibile osservare circa 550 specie diverse di uccelli.
Soprattutto durante la stagione secca, il Parco ospita: zebre, gnu, alcelafi, kudu minori, dik-dik, numerose specie di gazzelle, bufali, giraffe e felini, come ghepardi e leoni.

Una delle specie arboree più caratteristiche è l'acacia ad ombrello (Acacia tortilis).
È il parco tanzaniano con la maggior concentrazione di baobab.

Le peculiarità del Parco Nazionale di Tarangire:

  • è il secondo ecosistema in Tanzania per concentrazione di specie animali durante la stagione secca;
  • mandrie di 300 elefanti e antilopi brulicano lungo le coste del fiume Tarangire;
  • è il parco nazionale con il maggior numero di elefanti;
  • oltre ai più comuni animali è possibile vedere: la volpe dalle orecchie di pipistrello, lo gnu e l'orice beisa (ovvero una sottospecie di gazzella);
  • si possono vedere dei maestosi Baobab vecchi di 1000 anni;
  • tra le 550 specie di uccelli possiamo annoverare: l'upupa africana, il falco giocoliere, il pappagallo marrone, l'airone golia, la faraona, l'umbretta, la pavoncella becco rosso, il gruccione del Madagascar, l'inseparabile mascherato ed il turaco verde.
    Inoltre è possibile incontrare varie specie di papere, francolino, martin pescatore, gufi, colomba, uccelli tessitori, charadriinae, aquile e i beccaccini.

Cosa Fare

Birding safari (birdwatching), safari in mongolfiera, safari nella natura selvaggia, campeggio, safari di lusso, matrimonio durante i safari.

Posizione

Copre un'area di 2.600 km². Si trova a 118 km ad ovest di Arusha, sulla strada che conduce a Dodoma, a sudest del lago Manyara. Prende il nome dal fiume Tarangire, che lo attraversa.
È il quarto parco nazionale più grande della Tanzania ed il sesto di tutta l'Africa.

Come Arrivare

Situato a 118 km a sud-ovest di Arusha. È facile da raggiungerlo da Arusha o Lago Manyara seguendo una strada asfaltata fino a 7 km del cancello d'ingresso principale; e che prosegue fino al cratere di Ngorongoro e al Serengeti.
Oppure con voli charter da Arusha e Serengeti.

Quando Andare

La stagione secca va da luglio a settembre e le temperature sono tra i 18 e i 32°C.
La stagione umida, invece, va da metà ottobre a metà maggio e le temperature sono tra i 21 ed i 27°C.
Le precipitazioni solitamente sono pari a 1.600 mm all'anno e il periodo in più copioso è tra novembre ed aprile.
Giugno ed ottobre sono considerati i mesi migliori per visitare questo parco nazionale.

Dove Alloggiare

Due rifugi, due lussuosi campi tendati all'interno del parco, un'altra mezza dozzina di lodge esclusivi e campi tendati immediatamente fuori dai suoi confini.
Potete trovare diversi campeggi all'interno e nei dintorni del parco.

Per scoprire le bellezze del Parco vai alla Gallery